EEE - Extreme Energy Events

Il progetto EEE (Extreme Energy Events), ideato e diretto dal professor Antonino Zichichi, ha come scopo scientifico lo studio dei raggi cosmici primari di energie estremamente alte che arrivano sulla Terra.

Al progetto partecipano diversi enti di altissimo livello quali il Museo storico della Fisica e Centro Studi e Ricerche “Enrico Fermi” di Roma, il CERN di Ginevra, l’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare, la Fondazione e centro di cultura scientifica “Ettore Majorana” di Erice, oltre al Ministero della Pubblica Istruzione.

Per la rivelazione dei raggi cosmici il progetto prevede l’utilizzo di apparati (”telescopi” a camere MRPC) distribuiti su tutto il territorio nazionale. La maggior parte dei rivelatori sono installati in scuole superiori e gestiti con la collaborazione degli studenti.

Uno dei telescopi del progetto EEE (CA-02) è stato installato nei locali del liceo scientifico Michelangelo di Cagliari ed è in funzione, pressoché ininterrottamente, da diversi anni.

Nell’anno scolastico 2008/2009 alcuni studenti del liceo hanno collaborato, al CERN di Ginevra, alla costruzione delle camere MRPC destinate ad un’altra scuola, con ricercatori e tecnici dell’INFN. Attualmente gli studenti partecipano al controllo periodico, alla manutenzione, alla valutazione dell’efficienza dello strumento.

Questo sito, ospitato, dal settembre 2008, sul web server del Liceo Michelangelo, riporta le news e le attività collegate allo sviluppo del progetto al liceo. Gli utenti accreditati possono inoltre accedere in tempo reale ai files di dati acquisiti dal sistema.

ATTENZIONE: a partire dal 20/04/2009 l’accesso al sito per gli utenti non registrati è limitato; per avere accesso a tutte le pagine e funzionalità è necessario effettuare il login.

Per informazioni sullo sviluppo del progetto EEE a livello nazionale, visita il sito del Centro Fermi.

eee@michelangelo

Powered by WordPress | EEE Theme (Based on Aeros from TheBuckmaker.com WordPress Themes)